Le Tenute

La scelta di essere vignaiolo nasce dalla volontà di seguire la mia inclinazione naturale: vivere la campagna e coltivare la terra. Ho potuto realizzare tutto ciò grazie alla felice intuizione imprenditoriale di mio nonno paterno Nunzio, che agli albori del 1900 acquistò il podere S. Onorata nella campagna di Sirmione e grazie alla vocazione trasmessami dal nonno materno Aldo, agricoltore da generazioni nel cremonese, terra che mi ha dato i natali. Dopo la laurea in giurisprudenza avrei potuto seguire le orme di mio padre Francesco, avvocato, ma il fascino della vigna ha trasformato la mia passione in professione.

La sfida è stata appassionante: Il casale esistente, che risale al 1600, è stato trasformato in cantina rispettando scruplosamente la struttura architettonica e l’essenza dell’edificio. Ecco quindi che tutte le attrezzature sono state progettate su misura e i serbatoi in acciaio inox coibentati e termocontrollati sono stati costruiti in loco per sfruttare al massimo gli spazi in altezza.

La magia del luogo è stata rispettata ed oggi l’antico e il moderno convivono in armonia.